domenica 9 febbraio 2014

Notizie random dal mondo au pair.

Purtroppo al momento nessuna buona nuova.
Nessun contatto precedentemente descritto appare al momento promettente:

A) Francese maschio.
Ho rinunciato io (moooolto a malincuore) a questa possibilità.
Al momento cerco una persona che possa anche affiancarmi durante la prima parte delle nostre vacanze estive a Saint Raphael. In effetti l'idea di un baldo e aitante  giovinotto era oltremodo allettante ma, riflettendo ho poi ragionato sul fatto che, con questo gradevolissimo esemplare maschile , avrei dovuto con condividere per trentun giorni e trentuno notti la bellezza di 33 metri quadrati e un'unica toilette.
In queste condizioni già  tollero poco il maschio Alfa di mia spettanza, figuriamoci gli estranei.

 B) Francese gattomunita.
Ho avuto un bel colloquio con lei e la buona impressione si è confermata.
Il giorno dopo però si è tirata fuori dai giochi dicendo che desiderava guadagnare di più e che quindi la nostra  proposta non   le bastava. Ho visto proprio oggi che ha accettato un'offerta come baby sitter in Francia.

C) Neozelandese desiderosa di ricongiungersi con le amiche.
Su questo fronte non è mai decollato molto.
Nonostante le mie ripetute richieste non siamo mai riuscite ad organizzare una telefonata su Skype.
In più , proprio in questi giorni, ho ricevuto un riscontro decisamente negativo dall'host mum che ospita la sua amica (ne parlerò  più   diffusamente in seguito).

D) Statunitense diplomanda.
Decisamente non compatibile con le nostre esigenze. La Numero Sette parte il due marzo e io avrei bisogno di un tempestivo rimpiazzo, lei finisce gli esami íl 18 maggio. Potrei prenderla in considerazione per l'estate ma, per la Costa Azzurra, preferisco avere cittadine francesi, in modo da non avere problemi con visti vari (in Francia sono tremendi) e soprattutto con la loro micidiale sanità privatizzata.

E) Svedese.
Questa dopo aver reso molto tronfio il Pan, accettando la sua richiesta di amicizia su Facebook si è  volatilizzata, gettandolo nello sconforto.
Tse, dilettante!

F) Canadese francofona.
Dopo gli entusiasmi iniziali la fanciulla si è parecchio raffreddata. Non ha neanche risposto ai miei ultimi due interventi su Skype. Darei ormai per certo il suo disinteresse.





6 commenti:

  1. Esilarante come scrivi, sembra che descriva degli alieni ;)) ! Faccio il tifo per te, per intuizione il «maschio Alfa» sarebbe il maritozzo ? ciao Prof :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sarebbe il petulante consorte...

      Elimina
  2. occhei , si ricomincxia... maronna, ma quanta pazienza, cavoli!!! Ma quelli lì, non dovrebbero essere i cerca di un lavoro??? il tuo è già un lavoro a tempo pieno così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai centrato il punto, è veramente un'attività a tempo pieno, anzi pienissimo. Purtroppo la prof il tempo pieno lo fa già da un'altra parte...

      Elimina
  3. ma e' davvero una odissea! Io mi sono depressa solo a leggere i profili di altre famiglie in cerca di aupair.. sono tutti dinamici, divertenti, viaggiano tutti i weekend e fanno fare sport estremi ai figli.. solo noi siamo pantofolai e noiosi a morte??? Quale au pair dovrebbe scegliere noi, e perche`? Fran

    RispondiElimina
  4. Alle mie di brividi ne procurano a sufficienza i miei figli, nessuna si è mai lamentata della monotonia. Scherzi a parte si fa come sugli annunci matrimoniali, si bara un tantinello...

    RispondiElimina